Tag "NEWS ONLINE" 4 risultati

Rinascimento mobile

di Luca Salvioli

Per una volta internet ha rivoluzionato se stesso. Siamo abituati a leggerne l’impatto sulla musica, i giornali e il commercio ma persino le aziende che grazie a questa rivoluzione sono diventate colossi sono rimaste spiazzate quando gli smartphone sono diventati rapidissimamente luogo privilegiato di applicazioni e social network. Prendiamo Facebook. Ai tempi della quotazione a Wall Street gli scetticismi si concentravano prevalentemente sul rischio ricavi legato alla migrazione degli utenti...

Permalink

Post news

di Gabriele Caramellino

Chi avrebbe mai detto che nel futuro saremmo stati disposti a barattare una quota della privacy personale con la possibilità di utilizzare servizi di comunicazione utili ed efficienti? E' ciò che sta accadendo in questi anni, con il boom dei servizi di comunicazione online.Anche il mondo dell'informazione è stato investito dalla rivoluzione digitale, e ormai siamo in un ambiente informativo che va al di là delle news tradizionali. L'informazione "solida" dei mass media convive oggi con...

Permalink

Relazioni tra editoria online e social media

di Gabriele Caramellino

Rapida trasferta, ieri, per l'incontro Social media e editoria online: relazione virtuosa o pericolosa?, svoltosi a Milano nella sede del Sole 24 Ore, su iniziativa della sezione italiana dello IAB - Interactive Advertising Bureau, associazione internazionale dedicata allo sviluppo della comunicazione pubblicitaria interattiva e presieduta in Italia da Layla Pavone.L'incontro - ben condotto dal giornalista, conduttore televisivo ed esperto di new media Carlo Massarini - ha visto la...

Permalink

PAGARE PER LE NEWS ONLINE? SECONDO NIELSEN SI TRATTA DI UN'IPOTESI PLAUSIBILE

di roberto.lapira

Questo è la sintesi pubblicata dalla Nielsen di  una ricerca condotta  in  52 paesi sulla disponibilita degli utenti  di pagare le news on line . Siamo disposti a pagare per le news online, che rappresentano ormai una commodity, disponibile oggi gratuitamente? Nielsen ha posto questa domanda a più di 27,000 individui in 52 paesi del mondo, e la risposta è stata “potrebbe essere”.E’ quanto emerge dalla Global Survey Nielsen, condotta nell’autunno 2009 nelle cinque regioni...

Permalink