Tag "Scuola" 216 risultati

Dati per una didattica adattabile

di Alberto Magnani

Lo studente è valido, ma non si applica. E se fosse la didattica che non si applica allo studente? I Big Data sbarcano nelle aule degli Stati Uniti, con piattaforme in evoluzione su tutto quello che affina il rapporto tra scuola ed esigenze soggettive. Dalle ripetizioni online alla didattica digitale, dalle app che facilitano l’organizzazione dello studio alla prospettiva di una “adaptive learning technology”: la tecnologia di un “apprendimento adattabile” che screma e...

Permalink

Promesse da Pisa

di Angel Gurria

Attraverso la valutazione delle capacità e della preparazione degli studenti dei sistemi educativi a maggior rendimento e più innovativi, il Programma per la valutazione internazionale degli studenti (Pisa) dell’Ocse è in grado di fornire indicazioni preziose per la loro innovazione e per come realizzarla. Il Pisa raccoglie educatori, decisori e ricercatori da tutto il mondo per discutere sulle conoscenze che gli studenti devono avere per diventare cittadini attivi e responsabili del mondo...

Permalink

La “volta buona” per la scuola

di piergiovannimometto

Il Piano per la Buona Scuola presentato ieri dal Governo si basa su tre parole d’ordine che di per sé sotto intendono ad un vero e proprio cambio di paradigma nel modo in cui tradizionalmente i governi del nostro paese affrontano i problemi che affliggono il sistema scolastico: semplicità (leggi: meno burocrazia), connessione (leggi: banda larga e costituzione di reti di istituti), apertura (leggi: scuole aperte alla società e al sistema economico).Certamente si tratta di un documento di...

Permalink Commenti (2)

La scuola, l’innovazione, il lavoro

di Vincenzo Moretti

Nella discussione che si sta sviluppando su queste pagine intorno al tema innovazione – lavoro ben fatto – cambiamento,  arriva questo intervento di Colomba Punzo che tocca un nodo – quello dell’innovazione nella scuola – che è davvero difficile non considerare decisivo per il futuro del nostro Paese.Il mio auspicio è che le sue riflessioni possano diventare il punto di partenza per una discussione più specifica intorno a questo tema.Buona partecipazione.Caro...

Permalink

A scuola con le nuove tecnologie: cosa ne pensano i genitori italiani

di piergiovannimometto

I genitori italiani sono favorevoli all’utilizzo di strumenti didattici online perché pensano che questo possa migliorare le performance scolastiche dei loro ragazzi, migliorare la conoscenza delle lingue e aiutarli ad affrontare con maggiore consapevolezza il mondo del lavoro, ma sono anche fortemente preoccupati per la privacy dei loro ragazzi. Sono queste in sintesi le conclusioni di uno studio condotto tramite un sondaggio online su un campione di 500 genitori rappresentativo della...

Permalink Commenti (1)

Scuola, cultura sincretica e metropoli comunicazionale: l’incontro con Massimo Canevacci

di Oriana Persico

La scuola senza barriere, una conoscenza aperta e multidimensionale, capace di valorizzare le differenze e coinvolgere gli studenti a 360 gradi sono solo alcune delle parole e delle sensazioni che Massimo Canevacci, docente di Antropologia culturale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università di Roma “La Sapienza” e attualmente visiting professor presso l’USP di San Paulo (Brasile), ci ha trasmesso, durante un incontro in video chat per il corso di...

Permalink

Scuola e nuove tecnologie, pubblicato il nuovo rapporto di Net children go mobile

di piergiovannimometto

La ricerca sull’uso di internet da parte dei bambini e dei ragazzi in sei paesi europei, coordinata per l’Italia da Giovanna Mascheroni dell’Università Cattolica di Milano, conferma i ritardi del nostro Paese nella adozione delle nuove tecnologie nella scuola e fa emergere in maniera preoccupante un ulteriore gap che riguarda lo scarso coinvolgimento della nostra classe docente.Sono stati pubblicati in questi giorni i risultati dell’ultimo rapporto elaborato...

Permalink

Luca Simeone ci racconta il MIT Medialab: un esempio di Open University

di Oriana Persico

Il primo ospite a inaugurare il ciclo di incontri virtuali del corso di Near Future Design è stato Luca Simeone, antropologo e interaction designer.Ha condotto numerose ricerche in centri internazionali (Harvard, MIT), studiando le modalità di applicazione dell’antropologia al settore del design e dell’educazione. Noi lo abbiamo conosciuto durante il suo PhD in interaction design all’università di Malmo (Svezia).Ci ha aiutati a capire i modelli più all’avanguardia di...

Permalink

“Imparate a fare le domande giuste”

di H. Robert Horvitz

Basta guardare il mondo di oggi per capire cosa sarebbe senza la scienza. Il computer, i trasporti, i telefonini, ma anche i vestiti o il pavimento che è sotto i nostri piedi, tutto è stato prodotto grazie al progresso scientifico. La scienza è il nostro futuro. Ed è quindi di fondamentale importanza che riusciamo a comprendere e a gestire la scienza. Se questa ha determinato il mondo in cui viviamo oggi, da essa dipende la comprensione di chi siamo e dove andiamo.Non c’è dubbio che...

Permalink

Piccoli scienziati crescono

di Pierangelo Soldavini

Simone e Gianluigi si muovono e gesticolano davanti a un pc per mostrare la loro “invenzione”, che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di dialogare con il televisore. “Basta telecomando, il piccolo schermo si può comandare a distanza anche con gli occhi e con le mani”, spiegano con sicurezza. I due studenti dell’Isis Giua di Cagliari hanno passato gli ultimi mesi nel laboratorio di informatica per mettere a punto un dispositivo di rilevamento facciale che riesca...

Permalink