Tag "Scuola" 233 risultati

Il gesto d’amore di Nicola

di Vincenzo Moretti

Oggi vi racconto di Nicola che da piccolo avrebbe voluto fare il falegname  e invece poi è diventato architetto e invece poi ha scelto di fare il mestiere più bello del mondo, almeno secondo me, soprattutto se lo fai come lo devi fare, che è così che si diventa cacciatori di daimon, coltivatori di talenti, fidatevi, che funziona proprio così, lo dico con cognizione di causa, non faccio tanto per dire.Il professor Cotugno ha oggi 58 anni e dal 1986 insegna Tecnologia all’Istituto Tecnico...

Permalink

Rita che insegna e costruisce città

di Vincenzo Moretti

Che non tutte le lacrime sono un male io avuto la fortuna di scoprirlo presto, senza bisogno di Gandalf e de Il Signore degli Anelli. Una fortuna che mi sono in seguito guadagnato, resistendo agli sfottò e alle prese in giro, che già da piccolo ero grande e grosso e vedermi commuovere per la scena di un film, per un gesto d’amore o per un discorso appassionato doveva essere davvero uno spettacolo.L’ultima volta, per adesso, che mi è capitato, è stato Sabato 20 Dicembre 2014 mentre Rita...

Permalink

Qualche consiglio di lettura, non solo per Natale

di Gabriele Caramellino

Ieri si è conclusa l’edizione 2014 di Più Libri Più Liberi: la fiera nazionale della piccola e media editoria italiana, che si svolge a Roma dal 2002. Quest’anno, la manifestazione ha registrato oltre 56 mila presenze nei cinque giorni di apertura e qui c’è una sintesi dell’evento.Come preannunciato in questo post, mi sono materializzato alla fiera durante le giornate della manifestazione.Quest’anno, tra gli stand ho fatto incontri casuali e non casuali, con un...

Permalink

A JAYBIRD IL GRAN GUINIGI 2014

di Luca Boschi

Domani, quasi oggi (dipende dal giorno in cui leggete) a Lucca si terrà questo imperdibile incontro, sui 90 anni del Giornalino compiuti da poco.Lo scatto di apertura non riguarda questo tema, naturalmente, bensì l’incontro tenutosi fresco fresco, ieri, a Poggibonsi (“ieri” nel senso che è “ieri” se leggete oggi, altrimenti è il 30 ottobre 2014).L’incontro è anche valso come presentazione dei due libri che riguardano i due Maestri del fumetto...

Permalink

UN ULTIMO “CIAO!” AL GRANDISSIMO GIORGIO REBUFFI

di Luca Boschi

Un’altra notizia che non avremmo mai voluto dare.Se n’è andato Giorgio Rebuffi, uno dei più geniali, innovativi (e umanamente simpatici) cartoonist del nostro Paese, influente come pochi anche nei confronti di altri fumettisti europei formatisi leggendo le sue storie, tradotte in molti Paesi, in modo massiccio e per un lungo periodo.Le condoglianze più sentite di Cartoonist Globale alla famiglia, in particolare alla sorella e al cognato, che abbiamo tutti conoscoiuto, poiché...

Permalink

Il mondo di Stefania

di Vincenzo Moretti

La storia di Stefania comincia con Domenico, che qualche giorno fa mi scrive questa mail:Caro prof,oggi ho avuto Il piacere di conoscere Stefania Victoria Giordano Campos, una ragazza cilena di padre italiano che studia e lavora a Oxford. Lei, 21 anni, oltre a parlare benissimo 4 lingue (ita, eng, spa, pt) ha la passione per la capoeira e un sogno nel cassetto: aprire una scuola in Brasile.Credo che Stefania debba conoscere le tue storie di #lavorobenfatto e credo anche che la sua storia meriti...

Permalink

Il maestro virtuale per tutti

di Flavia Foradini

I dati appena rilasciati dall’Unesco sull’analfabetismo mondiale nel nuovo studio “Education for All. Global Monitoring Report 2013/14″, stilato anche inglobando gli esiti delle analisi Ocse-Piaac sulle competenze alfanumeriche degli adulti, informano che sul pianeta 781 milioni di persone continuano a non sapere né leggere né scrivere.Se in Occidente tuttavia la mancanza di un’alfabetizzazione di base è un fenomeno ormai da tempo marginale, ciò che invece...

Permalink

Questa Italia è la mia Italia

di Vincenzo Moretti

L’Italia che dà valore al lavoroL’Italia che pensa lavoro, dunque sono, merito rispetto, considerazione.L’Italia che cerca nel lavoro il valore, il valore delle persone, il valore di ciò che esse sanno e sanno fare, il valore del Paese.L’Italia che crede nel lavoro come identità, dignità, diritti, doveri, responsabilità, autonomia, futuro e dunque non lo considera soltanto un mezzo, una necessità, ma anche un fine, una possibilità.L’Italia che rispetta il lavoro e chi lavora,...

Permalink

Il ruolo della impresa nella grande trasformazione di un lavoro che passa da una nuova scuola

di ADAPT

Portare l’Italia nel futuro lasciandoci definitivamente alle spalle quel Novecento ideologico e industriale su cui è stato edificato il nostro diritto del lavoro. È questo l’ambizioso obiettivo del Jobs Act ed è normale che l’attenzione sia ancora una volta tutta concentrata sulla norma simbolo del vecchio Statuto dei diritti dei lavoratori: quell’articolo 18 il cui superamento è divenuto oramai il metro con cui misurare la bontà del progetto modernizzatore di Matteo...

Permalink

Dati per una didattica adattabile

di Alberto Magnani

Lo studente è valido, ma non si applica. E se fosse la didattica che non si applica allo studente? I Big Data sbarcano nelle aule degli Stati Uniti, con piattaforme in evoluzione su tutto quello che affina il rapporto tra scuola ed esigenze soggettive. Dalle ripetizioni online alla didattica digitale, dalle app che facilitano l’organizzazione dello studio alla prospettiva di una “adaptive learning technology”: la tecnologia di un “apprendimento adattabile” che screma e...

Permalink