Ultimi Post

Quattro cose da sapere sull’Hacking Team

di Biagio Simonetta

(credit https://www.eff.org/es/deeplinks/2015/07/hacking-team-leaks-reveal-spyware-industrys-growth) La storia di Hacking Team è solo all’inizio. I 400 gb di file sottratti all’azienda milanese lo scorso 6 luglio avranno un riverbero ancora lungo. E fra rischi, imbarazzi, e dubbi di legalità (o eticità), questa spy story italiana presta il fianco a tante riflessioni. Ecco quattro cose da sapere su Hacking Team: Chi è cosa fa Hacking Team?Hacking Team è una società con sede a...

Permalink

YESTERDAY (The Beatles), 50 YEARS LATER

di Luca Boschi

A mezzo secolo tondo dalla creazione di Yesterday, serviamo un piatto discutibilmente cucinato.Intanto, il leggendario Sebastiano, che ci segue benché questo blog abbia perduto da tempo l’autorità e la dignità di farsi seguire, ci ha segnalato una magagna che avevamo prodotto yesterday.Today dovrebbe essere tutto a posto, quindi sistemo il contenuto di questo post in un post nuovo apportandovi alcune modifiche.Disperdendo le prove.Mi preoccupa un po’ il trovare che, tra gli sponsor...

Permalink

Il prodotto sei tu (sempre di più)

di Gianni Rusconi

Se c’è un motto che ispira le mosse (e i risultati) di Facebook nel campo della pubblicità online questo potrebbe essere il seguente: misurare (accuratamente) il comportamento digitale degli utenti e massimizzare il valore della rilevanza degli annunci. Le strade per mettere in pratica questa filosofia sono, come vedremo, diverse. Una passa per gli accordi con le multinazionali del software, e nella fattispecie quello stretto di recente con Ibm. Cosa c’entra Fb con Big Blue? C’entra...

Permalink

La tentazione dell’Instant Article di Facebook

di Luca De Biase

Instant articles è dunque la nuova proposta di Facebook agli editori. I benefici tecnologici sono la velocità di accesso per articoli ricchi di linguaggi: con le foto da esplorare inclinando il cellulare e localizzate subito su una mappa, i video che si avviano immediatamente, la possibilità di mantere la grafica delle diverse testate anche nel social network. Il vantaggio economico è semplice: gli editori che raccolgono la loro pubblicità se ne tengono il 100%, mentre ottengono in...

Permalink

GUAI A CRITICARE GLI ANNUNCI ALLA BUNGA BUNGA!

di Luca Boschi

Si tratta di intimidazione: gli estremi della diffamazione mancano, come probabilmente sa anche la stessa signora che ha sporto denuncia, titolare della Scuola Siri, istituto professionale di Foggia, Maria Laura Sica. Ma evidentemente in questo modo intende ribadire il diritto di seguire i binari della società superficiale e machista che andava per la maggiore ai tempi del “bunga bunga”, con minorenni truccate, pronte per la nipotanza di improbabili leader di remote regioni.I...

Permalink

Il pagamento va in P2P

di Gianni Rusconi

Fra qualche mese milioni e milioni di persone si scambieranno soldi con il messenger di Facebook. Almeno questa è la speranza di Mark Zuckerberg nel portare il proprio social network nell’universo del mobile payment. Se di successo (del servizio) si tratterà, il fenomeno in questione avrà fatto un passo in avanti importante in veste di tassello vitale ed integrante della società digitale.Poter effettuare trasferimenti di denaro in modalità Peer-to-Peer, attraverso un meccanismo gratuito...

Permalink

Prove avanzate di integrazione Facebook-WhatsApp

di Biagio Simonetta

Jan Koum, uno dei co-fondatori di WhatsApp, nel febbraio 2014, rassicurò tutti: «non esiste nessun piano di integrazione con Facebook».  Erano passate poche ore da una delle operazioni finanziarie più celebri del mondo dei social network: l’acquisto di WhatsApp da parte di Facebook. Zuckerberg aveva da poco staccato un assegno da quasi 20 miliardi di dollari pur di assicurarsi la App di messaggistica più diffusa al mondo. E tutti si chiedevano cosa avrebbe comportato un’operazione del...

Permalink

I big di internet puntano al miliardo di utenti “poveri”

di Alessandro Longo

Il prossimo miliardo di utenti internet verrà dai paesi in via di sviluppo e di quelli circa la metà dall’Africa nei prossimi dieci anni. Ma l’internet che avranno loro rischia di essere molto diversa da quella che conosciamo noi e che finora ha cambiato il mondo. Una internet più ristretta, recintata, tanto che alcuni dei nuovi utenti nemmeno la riconosceranno come tale.Sta prendendo forma questa consapevolezza tra esperti e analisti, mentre cresce l’impegno di vendor...

Permalink

HR e Social Media: amici, nemici o semplici conoscenti?

di Marco Minghetti

Il Paper SAGEIl rapporto fra HR e Social Media è in rapidissima evoluzione: già da almeno un paio di anni si parla di Social HR, HR 2.0 e infinite altre variazioni sul tema. Su questo è incentrata tutta la seconda parte del volume L’intelligenza collaborativa. Verso la social organization, in base alla convinzione che il Direttore HR è il motore ed il regista della trasformazione delle aziende in social organization, della “messa a terra” dei processi di cambiamento, attraverso la...

Permalink

51 SFUMATURE DI GRIGIO, anzi: di FRITZ

di Luca Boschi

Il libro definitivo su Fritz il gatto, di Robert Crumb, è il stato di avanzata lavorazione per le Edizioni Comicon.L’interessato stesso controlla, a distanza, le fasi di lavorazione del diario delle sue avventure.Ma, dati i tempi che corrono e quel che passa al cinema, probabilmente più di un navigatore, innescando il motore di ricerca, si sarà imbattuto in questo post volendo sapere qualcosa di più sul mezzo centinaio di sfumature di un altro gatto, che di nome fa Grigio.Già che sono...

Permalink