Tag "adolescenza" 8 risultati

LEZIONE DI UMORISMO, CON ENRICO SIMONETTI

di Luca Boschi

Questo post è dedicato a Claudio Simonetti, figlio di Enrico, che ha postato su YouTube l'eccezionale duetto di suo padre con Lelio Luttazzi, altro grande musicista e intrattenitore, quasi un suo alter ego.Quando nel 2008 avevo inserito nella rete alcune parti in video di Enrico Simonetti, i sistemi di inserimento e decodificazione-embeddamento su YouTube stavano mutando, e quindi il post è rimasto "indisponibile" nella sua integrità per tanto tempo.Lo scorso anno i video sono tornati...

Permalink Commenti (27)

Giovani, carini e occupati

di Gabriele Caramellino

Da sinistra, i tre protagonisti del film Giovani, carini e disoccupati, regia di Ben Stiller, Usa, 1994: Ben Stiller, Winona Ryder, Ethan Hawke.Giovani, carini e disoccupati è un film americano del 1994 che, oltre a segnare l'esordio alla regia dell'attore Ben Stiller, racconta le vicissitudini post-laurea di alcuni giovani tra sogni, amori e ambizioni. Atmosfera e look anni Novanta, in una storia che hanno vissuto molti ex ventenni (di varie generazioni).Dal 1994 ad oggi, la domanda che ci si...

Permalink

CARLOS GIMÉNEZ: VIÑETAS DE LA HISTORIA DE ESPAÑA IN MOSTRA A MADRID

di Luca Boschi

Ai tempi di Totem Comic (gli ultimi lustri del glorioso secolo scorso), Carlos Giménez era uno degli autori di punta, costantemente presente sia nella versione "normale" della rivista, sia in quella speciale e monografica (Totem Extra). Con Roberto e Francesco Rocca, alle Edizioni Nuova Frontiera si pubblicavano sia le sue storie "libere", sia quelle più intrise di veleni ispanici, dove Carlos ripensava e riproduceva, con un grano di umorismo aggiuntivo, la sua infanzia e adolescenza nel...

Permalink Commenti (1)

IL DIARIO DI UNA TEEN-AGER, DI PHOEBE GLOECKNER

di Luca Boschi

"Dal graphic novel al palcoscenico" potrebbe essere l'occhiello. Questo post è un po' tanto terremotato per colpa di qualche allarmante disfunzioncella del sistema operativo, lo leggete sotto nei commenti, maledizione. Con un trucchetto suggerito ai bloggers da Simone Bettini, che ringrazio, è temporaneamente "sistemabile". Mi spiace un po' che a farne le spese sia The Diary of a Teenage Girl di Phoebe Gloeckner (di lei in Italia uscì un libro autobiografico anni fa, forse pubblicato da...

Permalink Commenti (4)

Morti di sonno il romanzo grafico di Reviati

di Nicola Villa

Il romanzo grafico d'esordio di Davide Reviati, bolognese del 1978, racconta la stagione dell'adolescenza di un ragazzo nel quartiere popolare costruito dall’Eni di Enrico Mattei (quando?) intorno agli stabilimenti Anic (acronimo di Azienda Nazionale Idrogenazione Combustibili) vicino Ravenna (l'attuale frazione San Giuseppe Operaio). Koper, il soprannome del protagonista, è uno dei tanti figli degli operai che lavorano negli stabilimenti petrolchimici, un bambino che vede rapidamente la...

Permalink

El juguete rabioso di Artl

di Nicola Villa

Pubblicato nel 1 926, "Il giocattolo rabbioso" di Roberto Artl (titolo originale qua sopra) è ormai considerato un classico, introvabile perché l'ultima riedizione italiana è del 1996 (Editori Riuniti con una prefazione di Fofi). Ho letto che l'opera di Artl, sicuramente uno degli scrittori più anticonformisti del Novecento d'Argentina e di tutta l'America Latina, viene spesso contrapposta polemicamente a quella del suo contemporaneo Borges, ma secondo me siamo distanti, il paragone è...

Permalink

Ritorno all'inferno

di Tito Faraci

... e mentre eravamo lì, fra pareti tappezzate di cartoni delle uova e polistirolo, c'era l'inevitabile momento in cui qualcuno attaccava un riff degli AC/DC. Di solito, era Hells Bells. Però la mia preferita è sempre stata You Shook Me All Night Long.Qualcun altro alzava gli occhi al cielo. Provava a dire: "Ma no, dobbiamo provare seriamente..." Magari questo qualcuno altro ero proprio io. Però intanto già stavo attaccando con il quattro quarti, picchiando più duro che potevo. E poi...

Permalink Commenti (1)

Cronache ponzesi #3- Il testosterone e Harry Potter

di Cristiana Mastropietro

Rifletto sul testosterone mentre guardo in spiaggia due ragazzini maschi intorno ai 13 anni. Sapete, quelle strane creature con la voce che sta migrando da un’ottava all’altra, i bicipiti e gli addominali che vengono fuori e i peli sulle gambe grosse che terminano con dei piedi enormi. Ma la faccia è da bambini, gli occhi rimangono da bambini. E pensavo che in fondo rimangono così per tutta la vita, gli occhi degli uomini. Vicino ai due ragazzini arrivano...

Permalink